VIII, 2019/1 (gennaio-marzo)

Editoriale

Editoriale del direttore

Marco Biffi

Pagine 1-2 - PDF

Consulenze linguistiche

Siedi il bambino! No, fallo sedere!

Vittorio Coletti

Pagine 3-4 - PDF

Niente di che!

Vittorio Coletti

Pagine 6-7 - PDF

Bevvi, bevei o bevetti?

Anna M. Thornton

Pagine 8-10 - PDF

Andiamo oltre?

Vittorio Coletti

Pagine 11-12 - PDF

Con da o (meglio) con di, il corredo c’è

Vittorio Coletti

Pagine 16-17 - PDF

È meglio dipingere che pittare!

Riccardo Cimaglia

Pagine 18 - PDF

Consistere in o consistere di?

Giuseppe Patota

Pagine 19 - PDF

A ciascuno il suo o il proprio?

Paolo D'Achille

Pagine 20 - PDF

Perché rimuginare su una r di troppo?

Kevin De Vecchis

Pagine 21-22 - PDF

Vi rispondiamo… a prescindere!

Sara Giovine

Pagine 28-30 - PDF

Usi figurati di asfaltare

Luisa di Valvasone

Pagine 33-36 - PDF

Cosa fatta (e risposta data) capo ha!

Chiara Coluccia

Pagine 37-39 - PDF

C’è qualcuno che sbaglia!

Giuseppe Patota

Pagine 40 - PDF

Sull’uso dell’aggettivo accedibile

Matteo Mazzone

Pagine 41-43 - PDF

Prevaricare si può!

Vittorio Coletti

Pagine 44-45 - PDF

Quale traducente per empowerment?

Claudio Giovanardi

Pagine 50 - PDF

Arrampicarsi e arrampicare

Anna M. Thornton

Pagine 51-52 - PDF

A Firenze, c’è chi si arregge

Neri Binazzi

Pagine 53-55 - PDF

La Crusca rispose

Il nome dell'Italia

Matilde Paoli

Pagine 56 - PDF

Ucràina o Ucraìna? Ucràino o ucraìno?

Vittorio Coletti

Pagine 57-58 - PDF

Repubblica Ceca o Cechia?

Enzo Caffarelli

Pagine 59-61 - PDF

Parole nuove

Vedo non vedo la (il) bralette

Miriam Di Carlo

Pagine 65-68 - PDF

Triggerare

Simona Cresti

Pagine 69-76 - PDF

Articoli

Ancora a proposito di badante

Massimo Fanfani

Pagine 77-80 - PDF

Temi di discussione

Qual è il problema? L’ortografia!

Paolo D'Achille

Pagine 81-84 - PDF

Notizie

Notizie dall'Accademia

A cura di comitato di Redazione

Pagine 88-89 - PDF

Bibliografia

e-ISSN: 2532-9006

Data pubblicazione: 31 mar 2019

© 2019 Accademia della Crusca

Scarica PDF


Con il numero 8 “Italiano Digitale” avvia un processo di maggiore integrazione con il sito web dell’Accademia (in via di rinnovamento) e insieme quello di acquisizione di una veste digitale dinamica per la rivista, accessibile anche in divenire durante il suo trimestre di produzione. Ogni articolo è adesso dotato di un DOI (Digital Object Identifier), uno standard internazionale che ne consente l’identificazione permanente, univoca e universale all’interno della rete, e anche l’associazione di metadati secondo una schema standard. L’articolo alla fine del trimestre troverà comunque la sua sede nel numero completo in PDF, con una numerazione di pagina progressiva; ma sarà già identificabile (e quindi citabile in modo scientifico) al momento della sua pubblicazione nel divenire del numero di “Italiano Digitale” a cui appartiene. Questa dinamicità sarà operativa dal primo numero del 2020, ma intanto la rivista comincia a presentarsi al suo pubblico nella sua nuova forma, in cui gli articoli dotati di DOI sono leggibili, oltre che nel PDF complessivo, anche singolarmente in formato web. ​Leggi tutto