CRITERI E NORME

Le schede di consulenza linguistica e quelle sulle parole nuove prendono spunto da quesiti e segnalazioni inviate all'Accademia.
Dopo il vaglio del Comitato di Redazione e del Responsabile della Consulenza linguistica (prof. Paolo D'Achille), le schede sono assegnate ad accademici e linguisti con specifiche competenze sugli argomenti trattati. I testi sono valutati e controllati dal Comitato di Redazione e, nel caso che gli autori non siano accademici, sottoposti a procedimento di revisione a singolo cieco a cura di un accademico; infine sono revisionati dal Responsabile della Consulenza linguistica.
I Temi di discussione, detti "Temi del mese", sono sempre e solo dedicati a questioni di attualità, le quali esigono rapidità di intervento per l'interesse immediato che suscitano. I Temi portano infatti in forma ufficiale la voce dell'Accademia e sono scritti solo da Accademici (salvo casi assolutamente rari ed eccezionali). Gli Accademici coinvolti vengono invitati a scrivere su soggetti di cui hanno particolare competenza, o talora propongono autonomamente essi stessi il loro contributo, che viene pubblicato solo dopo essere stato approvato dal Presidente, il quale può avvalersi di referaggio nei casi in cui abbia dubbi sulla validità delle tesi esposte.
Gli Articoli sono valutati da accademici o dal Comitato di Redazione e quindi sottoposti a procedimento di revisione tra pari a singolo cieco.

Open Access
La rivista garantisce accesso immediato e libero a tutti i contenuti, per garantire la diffusione più ampia e libera ai contributi scientifici.
Agli autori non è richiesto nessun contributo per la pubblicazione; la Rivista è interamente finanziata dall'Accademia della Crusca.
Gli articoli sono pubblicati con licenza di riutilizzo CC-BY-NC-ND 4.0

Vedi le norme editoriali della rivista.